Shigeru Miyamoto ci racconta Zelda DS

115.jpg

Parte dell’Intervista:

Quando abbiamo deciso di sviluppare uno Zelda per DS abbiamo anche deciso di mantenere l’essenza del DS creando un gioco divertente. Naturalmente eravamo molto preoccupati di come si sarebbe potutto sviluppare un titolo come questo utilizzando la pennina e il touch screen, ma alla fine credo che ci siamo riusciti. E’ un gioco molto intuitivo, vi basterà toccare lo schermo per capirlo.

Prendete per esempio i classici “vasi”. Quando toccate un vaso, Link si avvicinerà subito. E se voi lo toccherete di nuovo , Link lo solleverà. Se lo toccherete ancora, Link lo metterà giù, o in alternativa, toccando due volte in una direzione sullo schermo, vedrete il vaso volare in quella direzione. Se vorrete fare qualcosa, basterà solo toccare lo schermo con la pennina e Link si muoverà. E’ lo stesso per i combattimenti contro i nemici, se toccate un nemico con la penna Link lo attaccherà con la spada. Quindi, nel DS non dovrete ricordare a quale bottone corrisponde la spada, lo scudo ecc… sarà tutto più semplice e intuitivo.

Ci sono anche molte idee rivoluzionarie sullo sviluppo della scrittura con la pennina. Per esempio, quando lanciate il boomerang dovrete tracciare il percorso da fargli fare. C’è anche la funzione del notes per segnare appunti e indizi utili.

Questo titolo sarà pieno di elementi da controllare e gestire attraverso la pennina e il microfono. Voi direte che è molto comune sui giochi per DS, ma in questo caso, le azioni saranno davvero molto “dentro” il mondo di Zelda. Per esempio, ci sono molte cose che potrete fare con una candela…

Messaggio per i fans:

Credo che Zelda sia andato evolvendosi nel corso degli anni. Questo titolo non farà eccezzione. Abbiamo cambiato il gameplay rendendolo ancora più intuitivo e divertente.
Per quelli che hanno già giocato con Zelda, sarà una piacevole sorpresa e una curiosa scoperta grazie al nuovo sistema di controllo. Per quelli che invece ci giocano per la prima volta, sarà un’esperienza di totale interattività. Alla fine, l’impressione che si avrà sarà quella di leggere un fumetto, o guardare un cartone animato.
Sarà divertentissimo vedere come i personaggi 3D interagiranno con il nuovo controller, senza complicazioni di pad, pulsanti o altro.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: